Home » News » Corpi Sognanti

Corpi Sognanti

Sabato 28 maggio 2016 presso il teatrino dell’Istituto Comprensivo “Pascoli” di Matera, alle ore 10 e 30, avrà luogo la performance di teatroterapia “Corpi Sognanti “realizzato durante il laboratorio di condotto da Petra Santilio, teatroterapeuta.
Il progetto ha coinvolto gli ospiti del Centro Socio Educativo Diurno “R. Mazzarone” e due classi della Scuola media Giovanni Pascoli con il supporto dei docenti Chiara Latorre, Adriana Cancelliere,Palma Domenichiello, Tonia Labarile, Celeste Canosa e Dora  Tancredi e, per la parte musicale, Lorenzo Zaccaro . “Corpi Sognanti“ nasce dal silenzioso grido di un’anima in un corpo celato allo sguardo superficiale, indifferente di chi teme la diversità. Sul palcoscenico non ci saranno dei personaggi con un copione, ma dei corpi sognanti capaci come nessun altro di raccontarsi.

E quando dallo scrigno, costante compagno di viaggio in questo iter, porteranno fuori le loro storie, offriranno agli spettatori lezioni di vita, insegnando che oltre le porte dei loro limiti psico-fisici si apre anche per loro una strada per sognare. “L’utilizzo della teatroterapia – sostiene Petra Santilio- è da sempre un valido approccio comunicativo nella disabilità, dove con il termine teatroterapia si definisce la messa in scena dei propri vissuti, all’interno di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica derivati dall’arte dell’attore. Essa implica l’educazione alla sensorialità e alla percezione del proprio movimento corporeo e vocale; agisce attraverso la rappresentazione di personaggi extraquotidiani (principalmente improvvisati), ma implica un minuzioso lavoro pre-espressivo. L’obiettivo della seduta di teatroterapia è quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente nella relazione con l’altro, gli altri, sé stesso e la propria creatività interpretativa”. ll Centro Diurno “Rocco Mazzarone” sito a Matera in via Lazazzera, ospita 20 disabili gravi seguiti dall’èquipe coordinata dallo psicoterapeuta Piero Caforio. Il servizio comunale è affidato al Consorzio La Città Essenziale ed è gestito dalla cooperativa Global Rapid Farma. L’iniziativa teatrale è stata realizzata grazie anche alla generosità di Nicola Benedetto e alla completa disponibilità del preside dell’istituto Pascoli, Michele Ventrelli, da sempre attento allo sviluppo dell’integrazione e che dal primo momento ha aderito al progetto attraverso l’utilizzo della teatroterapia.

 

Check Also

AREA SCUOLA II: PRESENTAZIONE EVENTO DI FINE ANNO 2016

Area Scuola Due, Ente di Formazione Professionale, in occasione del consueto evento didattico in cui …